«

»

mar 07 2016

Stampa Articolo

SAVA. Unioni civili: la superficialità di un’Amministrazione, anche sulle azioni simboliche e a costo zero!

Sveglia-già-assessore

Ivano Decataldo: “Corrado Agusto? Inconsistente, arrogante e strafottente

“Per noi l’istituzione di un registro per le unioni civili era ed è tutt’ora importante, nel rispetto dei diritti civili e delle pari opportunità. A noi non importa la forma, quanto la sostanza! La proposta di regolamento avanzata nel marzo 2013 dall’Amministrazione IAIA ci apparve, al tempo della proposizione, assolutamente inconsistente!

La nostra astensione nell’approvazione del regolamento per l’istituzione del registro fu successiva alla bocciatura di una proposta di regolamento (da noi avanzata) completa degli aspetti organizzativi oltre che delle tempistiche di istituzione. Il nostro non era un capriccio, tanto meno un pretesto politico, ma al contrario fu solo una scelta di dare maggior rispetto ed efficacia a quella carica simbolica ed alla valenza fortemente evocativa di un passo verso l’ammodernamento della cultura sui diritti.

Probabilmente qualcuno penserà o dirà: Non sono queste le cose “urgenti” o importanti. “Per noi la libertà di pensiero è sacrosanta – dichiara il Consigliere Savese IVANO DECATALDO – ma SE IL BUONGIORNO SI VEDE DAL MATTINO, forse non avevamo torto quando denunciavamo gli strani atteggiamenti o l’approccio dell’Amministrazione IAIA e dei responsabili di loro nomina verso alcuni provvedimenti o il “NONcontrollo” di numerosi atti e provvedimenti…

Davvero non ho parole, la cosa mi dispiace, non poco, ma così è …” – deluso, dichiara Decataldo riferendosi all’ennesima occasione persa, da parte del già Assessore Corrado Agusto, nel ridurre una iniziativa di tale valore simbolico in una contrapposizione di basso livello. Dichiarare gravi inesattezze, tendenziose e ostili, apparse su Facebook, non conscio dell’inconsistenza delle sue azioni e distratto dalla reale applicazione pratica del regolamento approvato, denota l’arroganza e la totale strafottenza verso un tema di cui il già assessore Agusto si faceva paladino.

Immagine2

In questo post (a sinistra) il Già Assessore dichiara STUPIDAGGINI a raffica.

1) il 16 marzo è stato approvato il Regolamento e non il REGISTRO! (piccolo dettaglio non trascurabile, spiegheremo il perchè e cosa abbiamo scoperto)

2) I Motivi della mia (nostra) astensione “consigliere “di sinistra” – triste…”  il Già assessore li conosceva BENISSIMO! Anche se fa finta del contrario, o probabilmente è colpa della sua…. …(sul prossimo punto)

3) FI (al tempo PDL) era assente in Consiglio Comunale (come riportato dalla delibera), ricorda male anche questo, il già assessore, ma probabilmente è tutto causato da “Debolezza Senile”, come da lui stesso affermato lo scorso consiglio comunale rivolgendosi a FI.

 

Non potevamo dire SI ad un contenitore vuoto privo di ogni certezza … e purtroppo, avevamo ragione!” – dichiara Ivano – parlando anche per conto del gruppo promotore dell’iniziativa.

CI SIAMO RECATI NEGLI UFFICI DEL COMUNE DI SAVA: E COSA ABBIAMO SCOPERTO?

“Recandoci alcuni giorni fa negli uffici del Comune di Sava – dichiarano alcuni Referenti di Sava InMovimento – abbiamo appreso con sommo stupore che il Registro delle Unioni Civili di cui il già assessore Agusto si fregiava di aver istituito nel marzo 2013 (in realtà fu approvato il regolamento, ma Agusto sarà stato distratto, come al suo solito), di fatto NON E’ STATO MAI ISTITUITO! E che tra l’altro, come da dichiarazioni verbalizzate in commissione ed in consiglio, avrebbero dovuto deliberare di Giunta un atto organizzativo! ATTO A TUTT’ORA INESISTENTE!

Come al solito solo annunci e atti vuoti, privi di consistenza, azioni solitarie e distratte che si nascondono dietro a opere e iniziative che hanno ereditato da altri e che ora stanno spacciando per successi personali. Quando le cose vanno bene il merito è del Sindaco IAIA e della sua Amministrazione, mentre quando vanno male, anche sugli stessi temi o progetti di cui si attribuivano meriti, la colpa è sempre di chi gli ha preceduti o delle opposizioni. Il disco è rotto!

Dietro quella faccia da “bravi” ragazzi dalle 1000 e belle parole si nascondono poi amministratori “DISTRATTI” nel gestire la cosa pubblica, ma sempre molto ATTENTI a salvaguardare LA PROPRIA IMMAGINE e beffeggiare le idee e le azioni altrui!

Per fortuna che nel frattempo la legge nazionale sui diritti civili è i fase di approvazione a Roma, e in questi 3 anni l’Amministrazione IAIA ha fatto finta … di fare qualcosa in merito! E su quanti altri temi e provvedimenti l’atteggiamento sarà stato analogo? Crediamo su molti altri … purtroppo per noi savesi! “

Coordinamento Sava InMovimento

Consigliere Ivano Decataldo

Maggiori dettagli e documenti su clicca qui

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>